Domotica: integrazione e supervisione - ADS srl Domotica Sicurezza Audio Video Bari Puglia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Domotica: integrazione e supervisione

La Domotica

Progettare la luce: Progettare la luce vuol dire integrare la luce con l’architettura creando così un’immagine riconoscibile che risponda allo stile di vita dell’uomo che vive l’edificio. La luce deve diventare un’immagine nella quale identificarsi e riconoscersi.
Controllare la luce: Nei moderni contesti residenziali ed ambiti lavorativi, una strategia di illuminazione equilibrata non costituisce più un lusso superfluo. Un sistema di supervisione e controllo, tramite il quale tutta l’illuminazione dentro e fuori l’immobile possa essere gestita in maniera flessibile, affidabile e logica è pertanto diventato imprescindibile, E questo per più ragioni:
Si possono creare scenari luminosi utilizzando semplici tasti o Screen Display.
il sistema di supervisione e controllo è in grado di controllare qualsiasi tecnologia di illuminazione: lampadine a filamento, lampadine a risparmio energetico, lampade alogene, lampade a led e lampade a fluorescenza.
Si possono creare scenari luminosi adeguati per varie ooccasioni: ‘cena’, ‘lounge’, ‘lettura’, ‘visita’, ….
L’illuminazione di una stanza può essere automaticamente spenta, in modo dolce e graduale, quando i sensori rilevano che non vi è più nessuno.



La gestione delle motorizzazioni
permette di ottenere il massimo confort e sicurezza sia quando siamo presenti all’interno dell’abitazione sia quando siamo fuori.
Possono essere gestite le aperture e le chiusure delle motorizzazioni delle seguenti utenze:
Tapparelle e tende a rullo
estrattori d’aria,
tende su binario,
scuri e persiane,
vasistas,
Lift TV e videoproiettori
elettroserrature,
pompe elettriche,
portoni sezionali,
passa carrai
irrigazione



Sicurezza è quello che pretendiamo in primo luogo dalla nostra residenza: che sia un’oasi sicura. Dove possiamo star bene e rilassarci senza preoccupazioni. un sistema di supervisione e controllo  può contribuire sensibilmente al conseguimento di questo obiettivo.
Provvedendo all’integrazione del sistema di allarme, per esempio. Ma anche assumendo su di sè il controllo degli accessi e riproducendo fotografie e riprese dalle telecamere di sicurezza.
• Puoi vedere le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza sul tuo smartphone o tablet. Dovunque ti trovi.
• I bambini che giocano in giardino o in piscina possono essere tenuti sotto controllo con facilità. La sicurezza prima di tutto.
• Si possono aprire e chiudere da qualsiasi luogo cancelli, portoni e porte.
• Con l’ausilio di un tasto segreto ‘panico’ può attivare un allarme silenzioso o qualsiasi scenario.






Come facciamo a individuare un malfunzionamento o un'abitudine errata se non ce l'abbiamo davanti? Con un sistema di gestione energia potrai avere tutto sotto controllo ed evitare sprechi grazie all'identificazione di un profilo di consumo. Questo è un passo fondamentale per usare solo l'energia necessaria.





La Termoregolazione
permette di scegliere la temperatura ideale di ogni singola stanza a seconda della sua funzione e del momento della giornata in cui la si utilizza. È possibile inoltre selezionare gli ambienti che non essendo utilizzati non si vuole riscaldare. L'attivazione dell'impianto può tener conto, inoltre il calore prodotto dal sole e dell'eventuale apertura di finestre. Grazie alla funzione di termoregolazione a zone l'edificio guadagna una classe energetica, e gli utenti risparmiano sulla bolletta.


La funzione di termoregolazione e può essere integrata con la gestione dell'impianto di climatizzazione a Splitter. Ciò può essere reso possibile grazie all'utilizzo di particolari interfacce con le quali si trasferisce la gestione dello Splitter, fino ad oggi svolto con il telecomando in dotazione al dispositivo, al Touch Screen. Inoltre se in un locale è presente una sonda di temperatura del sistema Termoregolazione è possibile regolare automaticamente il funzionamento dello Splitter in funzione della temperatura ambiente.

Il videocitofono è diventato il mezzo con il quale si può interagire con chi ci bussa alla porta non solo mentre si è in casa, ma anche quando si è fuori. Alla bussata qualora infatti non fossimo in casa, la chiamata viene trasferita sullo smartphone e con questi si può rispondere, eventualmente aprire la porta o semplicemente si può essere avvisati con allegata foto di chi ha citofonato. Possiamo anche eventalmente inserire un messaggio all'inserimento antifurto che automaticamente risponde a chiunque citofoni. Il videocitofono inoltre può diventare parte integrante dell' impianto videosorveglianza.



Videosorveglianza o TVCC, si intende l'uso di telecamere che trasmettono il segnale verso specifici o limitati set di monitor e/o videoregistratori. Gli impianti CCTV sono usati per sorvegliare aree che devono essere controllate. Oggi gli impianti TVCC sono utilizzati prevalentemente come sicurezza passiva, ossia sistemi che registrano 24 ore su 24 e al verificarsi di eventi vandalici, furti o qualsiasi evento di questo tipo, le immagini registrate vengono analizzate per ricostruire la dinamica dell'evento. Con uno smartphone è possibile vedere in diretta, ovunque si è le immagini, fare delle foto o filmati sullo stesso ed eventualmente pilotare le telecamere con funzioni tipo zoom o brandeggio.




Progettare l’audio
: Alla base di ogni progetto ci poniamo l’esigenza di migliorare la qualità della vita di coloro che vogliono percepire la propria residenza come un contenitore di emozioni.
I Sistemi Multiroom si basano su una matrice con amplificatori che distribuisce il segnale audio in più zone indipendenti e su dispositivi di completamento quali:
• Modulo di espansione: per aggiungere ulteriori zone d’ascolto
• Sorgenti: tra cui sintonizzatore radio, docking station per iPOD/IPAD e server di musica
• Amplificatori digitali: da collegare alle uscite audio non amplificate disponibili per garantire potenza aggiuntiva anche negli open space
• Diverse opzioni di controllo: per garantire la completa gestione del proprio Sistema Multiroom attraverso
dispositivi da parete (touch, tastiere di comando) e wireless (telecomandi IR, app per smartphone, tablet).


Con smart TV si definisce commercialmente la categoria di apparecchiature elettroniche di consumo che hanno come principale caratteristica l’integrazione di funzioni e di servizi legati a internet, e in particolare al cosiddetto Web 2.0, all’interno di apparecchi televisivi.
Realizzare una sala cinema in casa è il sogno di molti appassionati del settore dell’intrattenimento domestico. La realizzazione di una sala cinema in casa non necessita esclusivamente di un locale dedicato, ma può essere realizzata nel salotto, integrandosi perfettamente con l’arredo presente. Le diverse tipologie di schermi presenti sul mercato, sono in grado di adattarsi a tutte le situazioni che si presentano all’interno di locali già arredati, risultando completamente integrati e invisibili quando non utilizzati.





I touchscreen:
consentono di gestire in proprio, qualsiasi funzione immaginabile di un sistema di supervisione e controllo di home automation. compresi tutti gli impianti connessi, quali illuminazione, regolazione della climatizzazione, sistemi audio, antifurto, controllo di accesso, e così via. E questo in modo particolarmente semplice e chiaro, unitamente ad attraenti istruzioni grafiche ed utili feedback.



Molto importanti, soprattutto negli impianti di riscaldamento e climatizzazione, come sicurezza  sono i sensori incaricati di misurare il flusso dell’aria o di altri gas. La disponibilità di relè e di sensori adatti alle applicazioni della domotica in termini di prestazioni, dimensioni e conformità agli standard è quindi importante per sfruttare al meglio le potenzialità offerte da questa tecnologia.



Cosa posso controllare con uno smartphone: tutto! Il controllo remoto permette di pilotare in maniera perfetta l'illuminazione, le automazioni, la termoregolazione, la climatizzazione,la sicurezza, controllare il videocitofono, gestire prese comandate ecc... il tutto anche all'interno di scenari personalizzabili in modo facile ed immediato. La casa a portata di click!

Gli scenari, sono sicuramente il plus in più in una casa domotica. Con il semplice tocco di un tasto è possibile far interagire vari impianti per ottenere la condizione richiesta. Gli scenari possono essere:

  • puntuali,

     esempio: alla pressione di un tasto si scatena un evento combinato che potrebbe essere l'insieme di accensioni ,anche a livelli di dimmerazione prestabiliti con sincronia di serramenti che  si abbassano o si alzano, partenze di audio e/o video ecc...

  • su evento esterno

esempio: ad una certa temperatura devono aprirsi le persiane, o se piove devono abbassarsi.

  • orari,

esempio: all'ora ed al giorno prestabilito si devono alzare le tapparelle, togliere l'antifurto perimetrale far partire la musica di sottofondo

  • Logici,

esempio: premendo un tasto se in casa ci sono persone si accende la luce nella stanza dove si riscontra la presenza altrimenti si abbassano le tapparelle.

 
Viale Caduti di Nassirya 8 - Bari Tel. 0805020006
email: adservice@adservice.it
Torna ai contenuti | Torna al menu